Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

lunedì 29 ottobre 2012

Lamantini


I lamantini sono animali che desideravo vedere da almeno una decina d'anni, da quando ho letto "L'amore ai tempi del colera" di Gabriel Garcia Marques (che consiglio vivamente!)
Ieri sono riuscita a vederli! 
Sono animali molto tranquilli e simpatici, per chi non li conoscesse, di seguito il momento quark...





lunedì 22 ottobre 2012

Un aiutante speciale


In questo periodo sono un po' presa da tante cose e trascuro il mio blog, 
ma anche quelli dei miei amici, mi spiace.

Per questo ho fatto una scelta dolorosa, 
ormai necessaria.

Anche io come molti mi sono trovata un ghostwriter a cui affidare alcuni progetti.

Vi presento la mia ghostwriter di fiducia:
Macchia Codatorta!








venerdì 12 ottobre 2012

Presentazione "La Rosa e il Pugnale" domenica 14 ottobre

Domenica mi aspetta un'altra bella presentazione libraria!

Questa volta però sono in veste di moderatrice alla presentazione della carissima e bravissima M.P. Black.

Ricapitolando:

Domenica 14 ottobre ore 17,00 nella biblioteca di Rua di Feletto, incontro con l'autrice M.P. Black per parlare del suo nuovo romanzo "La Rosa e il Pugnale", Edizioni Domino.

Vi siete segnati tutto in agenda? 

Ottimo, vi aspetto numerosi!

Ciao e buon week end!



La Rosa e il pugnale - M. P. Black


Amélie Morel è una brillante studentessa di architettura e vive a Parigi.
Con un gruppo di compagni, e sotto la guida dell’affascinante professor Claude Rolland, partirà per Carcassonne, patria dei Catari, con lo scopo di effettuare uno studio sulla cittadella restaurata.
Amèlie è entusiasta, ma ancora non sa che al suo gruppo se ne unirà un altro, proveniente all’Università di Grenoble, e che uno degli studenti selezionati altri non è che Louis, il suo ex ragazzo.
Fortunatamente, Amélie farà subito la conoscenza del bello e misterioso Jean, che rapirà il suo cuore. A Carcassonne, però, ritorneranno a galla gli incubi del suo passato e lei si vedrà costretta ad accettare il suo destino: quello cioè di comunicare con gli spettri per aiutarli a raggiungere la Luce. Nel vetusto albergo in cui alloggia, Amèlie verrà tormentata dal fantasma di un uomo che non le dà tregua, ma molti altri spettri inizieranno ad apparirle, con il loro aspetto orribile e le continue invocazioni di aiuto.
Amèlie, disperata, cercherà conforto tra le rassicuranti braccia di Jean, ma dovrà vedersela anche con Louis, sempre più geloso del loro rapporto, e finirà coinvolta in un complicato triangolo amoroso.
Con l’aiuto della sua carissima amica Fleur, tenterà di capire come aiutare lo spettro che la tormenta, e anche di trovare un significato alla presenza, nell’albergo, di innumerevoli quadri raffiguranti una rosa trafitta da un pugnale.
Giorno dopo giorno verrà a galla una verità sconvolgente, legata anche ai Catari e al loro leggendario tesoro, e che condurrà Amélie al confine tra la vita e la morte.

mercoledì 10 ottobre 2012

Seminatore di stelle


(visto e letto sulla bacheca di un'amica su FB ed era così bella che ho deciso di condividerla anche con voi)

Il “Seminatore di Stelle” è una statua che si trova a Kaunas, Lituania. 

Come si può vedere nella foto, durante il giorno nessuno ci fa molto caso. 

Un altro bronzo e niente più, ereditato dal vecchio regime sovietico. 

Però quando arriva la notte, la statua giustifica il suo nome.






Morale? 

Non demoralizzatevi e continuate a seminare le stelle, anche se apparentemente non si vedono.



lunedì 8 ottobre 2012

Libriincantina, come è andata a finire

Cronaca semiseria di un grande week end da conquistatori

Venerdì sera non ero in forma, ho preferito rinunciare a una serata senza dubbio interessante, per prendere un oki (che odio) e andare a dormire presto(verso mezzanotte...)

Sabato mattina sveglia ore 7.30 colazione con consorte con calma, evento più unico che raro, visto che i due hobbit erano nel villaggiovacanze nonni.
Ore 9.00 tappa dalla mia mitica parrucchiera. 
In programma una piega tranquilla ma lei è imprevedibile e visto che quella mattina truccava una signora invitata a un matrimonio ha la grande idea di truccare anche me.
Il risultato è ottimo direi!

Ore 10.20 telefonata di Paola: "dove sei?"
"Parto ora!" e arrivo come previsto ore 10.40

Il castello è stupendo!


Lo stand della domino si trovava al primo piano nella vetrata di sinistra nello schermo, se ingradite molto riuscirete a vedere Solange Mela :))


La mia presentazione si è svolta nella sala della terrazza, una sala molto bella con la muta e seria presenza del conte che ci controllava da sopra il caminetto.







Abbiamo parlato per quaranta minuti circa, Paola è stata bravissima e ha intrattenuto bene il pubblico che si è dimostrato interessato e divertito. 


Mi è stata fatta anche qualche domanda  che non mi aspettavo, ma come si dice: 
è questo il bello della diretta!


Con me e Paola in prima fila c'era anche la mia feroce editor Adriana, che qui sotto potete vedere mentre tiene tra le mani il frutto del nostro lavoro.


Finita la presentazione abbiamo lasciato la sala, perché un altro autore dove presentare la sua opera, ma ci siamo ben consolate nello stand dove tutti i presenti, o buona parte, ci hanno seguite perché ad aspettarci c'era il Tiramisù! 


e Prosecco, ovviamente!

Siamo a Libri in cantina o no?
Vi pare :))


Un bel brindisi alla Domino Style ci voleva proprio!

Il pomeriggio sono venute molte persone a trovarci, a chiedere informazioni, interessati al Fantasy ma anche al Noir. 

Qualcuno ci ha anche portato generi di sostentamento temendo che deperissimo!

(Grazie Elisabetta! Grazie Stefano!)


 Domenica è stata frenetica! 
Ma ci siamo ricavate comunque alcuni momenti per gustarci la bellezza degli arredi del castello, 
alcuni più cruenti


altri più poetici


Alle 16.00 il castello di San Salvatore è stato invaso da frotte di lettori in crisi d'astinenza e lo stand ha vacillato, sia per gli acquisti che per la bellezza e l'interesse delle persone che si fermavano da noi.

Il risultato è stato una grande soddisfazione:


Chiusa la fiera e ringraziati gli organizzatori siamo scese dal Castello cariche di due scatoloni e ci siamo concessi una meritata pasta 
con Cabernet d'ordinanza!

La cronaca si conclude qui e si aprono i ringraziamenti.

Le persone venute a trovarmi sono state tantissime, molte inaspettate e le ringrazio di vero cuore. 
Ringrazio chi non è riuscito ad esserci di persona, ma con lo spirito(e sms, mail e telefonate) mi ha sostenuta.

Per paura di dimenticare qualche nome citerò solo Paola De Pizzol-M.P. Black, mia collega in ben due lavori, che è una forza della natura per tutto quello che riesce a fare.
Un grazie alle mie editrici, Solange Mela e Adriana Comaschi, che hanno idee ed energia positiva per poter conquistare qualsiasi castello!

Ciao Susegana, ci vediamo l'anno prossimo!



giovedì 4 ottobre 2012

Prima presentazione di Pearls

Ta-daaa
Pearls tra le mie mani!





Si presenta proprio bene anche dal vivo, la foto non rende giustizia, ne metterò altre, magari quelle che farò sabato.

Manca poco alla presentazione ufficiale del libro e sono un po' preoccupata, non vorrei fare confusione, sì perché sono in piena scrittura del seguito, sia mai che anticipo qualcosa! Ahahah



Siete tutti invitati a Libri in cantina, Mostra della piccola e media editoria 6 e 7 ottobre 2012 Susegana TV, questo è il programma.

Sabato alle 11.00 presenterò, con l'aiuto di M.P. Black, il mio primo volume de Le cronache di Gaia, Pearls.

Io e Paola saremo accampate per tutti e due i giorni presso lo stand di Edizioni Domino, se volete, passate a salutarci! 
Anzi, dovete venirci a salutare, se passate, ok?

Per i più fortunati (pochi eletti) ci sarà a fine presentazione una fettina di tiramisù, perché come dicono su FB:



Scherzi a parte, vi aspetto!



Domani è giornata piena, sabato e domenica sapete dove sono, quindi vi auguro fin da ora uno splendido week end!