Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

martedì 25 agosto 2015

Un normale libro di fantascienza

La fantascienza è un'etichetta pesante.
Ho notato questo dai commenti di molti lettori.
Dire che un libro è di fantascienza blocca molte persone, magari incuriosite dalla trama, dalla copertina ma poi di fronte al genere si bloccano.
Sarebbe interessante scoprire perchè accade.
Le cronache di Gaia sono una fantascienza più che distopica direi atipica, infatti ai puristi del genere la saga non piace.
Niente robot assassini, alieni invasori o virus che distruggono il mondo.
Più un'indagine dell'animo umano, in effetti. Come moltissimi libri di fantascienza che forse oggi, sopraffatti come siamo dagli effetti speciali di Hollywood, ci dimentichiamo essere l'origine di questo genere stupendo.
Tutto questo cappello introduttivo è dovuto alle bellissime parole scritte da Ledra su Fb che vi riporto di seguito.
Non è una recensione ma un'attestato di stima di una collega che ammiro e che quindi mi hanno inorgoglita ma mi hanno anche fatto riflettere. Che cosa è normale nella fantascienza e che cosa no? 
Vedendo il poco seguito che ho tra i cultori del genere e l'entusiasmo di molti che lo seguono da lontano immagino che Ledra abbia ragione. Neanche questa volta sono riuscita a rimanere dentro i canoni di un genere letterario e per forza ho varcato altre strade.

Dalla Pagina Autrice Ledra Ledra 



Premessa. Ho comprato la trilogia esclusivamente perché Claudia Tonin è una persona fantastica sempre pronta ad aiutare e molto generosa. Volevo avere in casa i suoi libri pur non piacendomi la fantascienza. Mi ero proposta di leggerli ma il momento non arrivava mai perché c'era sempre qualche romance che mi strizzava l'occhio. Poi il senso di colpa perché li  spolveravo solo mi ha fatto prendere in mano il primo... e l'ho divorato. 😆 Non è un normale libro di fantascienza ma molto di più. L'ottica femminile è incredibile e le donne sono forti e anche spietate. Stupendo. Ora il cartaceo non esiste più ma lo trovate anche in ebook. Adesso sto leggendo il secondo e devo dire che lo sviluppo è innovativo. 

mercoledì 19 agosto 2015

Pearls è on line!

Le cronache di Gaia tornano in versione ebook.

Da oggi è disponibile Pearls in tutti gli store on line.
Vi lascio il link di Amazon e di Kobo

"Amore, dolore, rivoluzione, Terra, Marte. Tutto portava a quel pianeta, così lontano, non solo nello spazio ma anche nel tempo. Il luogo in cui viveva l'assetto antico."

Nel 2109 sette leaders mondiali invitate da Han Chan Mei, una scienziata cinese, si ritrovano per discutere del destino della Terra. Non sono politici qualsiasi, diventeranno le Sette Sorelle Fondatrici. Quell'incontro cambierà il futuro del pianeta mettendo le basi per iniziare una nuova Era, in cui l'egemonia maschile sul genere umano verrà meno. Cinquanta anni dopo la Terra è diventata Gaia.
Non vi sono più guerre, né violenze, la pace regna su tutto il pianeta, riunito sotto un unico governo federale presieduto da Han Chan Mei. L'assetto sociale è cambiato e le strutture familiari sono state disgregate. I pochi uomini sopravvissuti vivono in colonie protette in Nuova Zelanda e su Marte.Nella nuova società di Gaia il compito che ogni cittadino svolge nella sua vita viene indicato nell'adolescenza. Moira e Nancy sono cresciute assieme e sono grandi amiche, nonostante i diversi ruoli che Gaia ha preteso da loro. Una è una genitrice e l'altra è la comandante di un'astronave spaziale. Amélie è una giornalista, a lei è stato assegnato il compito di scrivere la storia di Gaia. Avrà il privilegio unico di intervistare le Sorelle Fondatrici. Le vite di queste tre donne stanno per essere travolte dalla scoperta che le antiche passioni dell'umanità non sono facili da estirpare. Il germe della ribellione non è morto: una nuova resistenza sta crescendo.
Cronache di Gaia è la storia divisa in tre momenti (Pearls, Nautilus e Marea) di quello che potrebbe essere il futuro della Terra, in una ipotesi distopico-futurista. Attraverso tre generazioni di donne si sviluppa la vita del nuovo mondo di Gaia in cui il predominio femminile, apparentemente perfetto, porta a preferire la società al singolo, limitandolo in ogni scelta autonoma.
Nautilus, secondo capitolo della saga, è stato tra le opere finaliste del Premio Ernesto Vegetti 2015.
Edizioni Domino aveva pubblicato l'intera saga che ora ritorna in formato ebook.


martedì 18 agosto 2015

Pearls Le cronache di Gaia

Ciao a tutti!
Dopo un anno di silenzio sono tornata.
Questo spazio vorrei ora dedicarlo solo ai miei progetti fantascientifici.
Presto, già domani probabilmente, Pearls, il primo capitolo de Le cronache di Gaia, sarà disponibile in tutti gli store on line.
Avete notato che ho cambiato il nome al blog?
Ho pensato che Cronache di Gaia fosse più adatto.
Un modo per parlare del mondo, dei libri e di quello che mi appassiona di più.
Si tratta di una piccola rinascita, un ricominciare il viaggio.
Intanto per oggi vi lascio la sinossi e la nuova bellissima copertina realizzata da Violet NightFall.

Nel 2109 sette leaders mondiali invitate da Han Chan Mei, una scienziata cinese, si ritrovano per discutere del destino della Terra. Non sono politici qualsiasi, diventeranno le Sette Sorelle Fondatrici. Quell'incontro cambierà il futuro del pianeta mettendo le basi per iniziare una nuova Era, in cui l'egemonia maschile sul genere umano verrà meno. Cinquanta anni dopo la Terra è diventata Gaia.
Non vi sono più guerre, né violenze, la pace regna su tutto il pianeta, riunito sotto un unico governo federale presieduto da Han Chan Mei.
L'assetto sociale è cambiato e le strutture familiari sono state disgregate. I pochi uomini sopravvissuti vivono in colonie protette in Nuova Zelanda e su Marte.
Nella nuova società di Gaia il compito che ogni cittadino svolge nella sua vita viene indicato nell'adolescenza.
Moira e Nancy sono cresciute assieme e sono grandi amiche, nonostante i diversi ruoli che Gaia ha preteso da loro. Una è una genitrice e l'altra è la comandante di un'astronave spaziale.
Amélie è una giornalista, a lei è stato assegnato il compito di scrivere la storia di Gaia. Avrà il privilegio unico di intervistare le Sorelle Fondatrici.
Le vite di queste tre donne stanno per essere travolte dalla scoperta che le antiche passioni dell'umanità non sono facili da estirpare. Il germe della ribellione non è morto: una nuova resistenza sta crescendo.

Cronache di Gaia è la storia divisa in tre momenti (Pearls, Nautilus e Marea) di quello che potrebbe essere il futuro della Terra, in una ipotesi distopico-futurista. Attraverso tre generazioni di donne si sviluppa la vita del nuovo mondo di Gaia in cui il predominio femminile, apparentemente perfetto, porta a preferire la società al singolo, limitandolo in ogni scelta autonoma.
Nautilus, secondo capitolo della saga, è stato tra le opere finaliste del Premio Ernesto Vegetti 2015.
Edizioni Domino aveva pubblicato l'intera saga che ora ritorna in formato ebook.

A presto!