Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

sabato 13 luglio 2013

Il ritorno de Il Figlio Delle Tempeste

Ciao a tutti!
Nell'augurarvi buon week end vorrei lasciarvi con questa bella notizia.
Dopo tredici anni ritorna "Il figlio delle tempeste" il primo volume della saga di Derbeer, nato dalla fervida immaginazione di Fabiana Redivo.
La saga pubblicata dall'Editrice Nord aveva riscosso molto successo ma purtroppo, trascorsi gli anni, il volume non era più reperibile, a differenza degli altri volumi della saga, creando non pochi problemi ai lettori.
Da qualche giorno è ora disponibile in versione ebook edita da Edizioni Domino.
L'autrice ha rivisto il testo e aggiunto qualcosina, ma la storia rimane la stessa: affascinante e avvincente.

Riporto quanto scrtto nel blog di Edizioni Domino:

l Figlio Delle Tempeste di Fabiana Redivo

Torna un grande classico della fantasy italiana, il primo volume di una saga molto amata e firmata da una delle grandi autrici del genere fantastico, Fabiana Redivo: la saga di Derbeer, pubblicata alcuni anni fa dalla prestigiosa Editrice Nord.
Il figlio delle Tempeste torna per Edizioni Domino in una nuova versione, rieditata dall’Autrice, e nel nuovo formato epub.

La Trama


fabiana redivo figlio delle tempeste ebook
la copertina
Il bene. Il male. E qualcuno nel mezzo. Non sempre è possibile scegliere deliberatamente da che parte stare, nemmeno in un romanzo di purissimo stile fantasy. «Il figlio delle tempeste» è l’opera (prima) di Fabiana Redivo che apre la trilogia di «Derbeer dei mille anni» un’epopea avvincente che ha, tra i tanti pregi, quello di essere raccontata con un un linguaggio che é al contempo elegante, sensibile, nonché attento ai dettagli pur senza esser maniacale.
Il mondo che Fabiana ha creato è una terra suddivisa in quattro parti, quattro tante quanti sono i popoli che le abitano: gli Harjini delle terre del vento, nomadi senza una patria ma con una struggente identità culturale. I Pyrikoi del Kar-Vultan, schiacciati da millenni di tirannia dispotica e rafforzati dalla natura ostile delle vulcaniche terre in cui abitano. Gli Afran dell’omonimo regno; i pragmatici e alacri abitatori di quella che ricorda per certi versi la Contea di Tolkien. E infine i Talassiani di Talassia, il regno delle isole, l’impero del mare.
Ogni gruppo fa riferimento a un preciso ordine di valori e a caratteristici modi comportamentali che sono causa ed effetto dei culti che professano : i quattro popoli sono i figli degli spiriti di Aria, Fuoco, Terra e Acqua in costante e delicato equilibrio tra loro.
La saga comincia con il risveglio di una forza oscura preposta ad alterare l’equilibrio tra gli Elementi e assumere il dominio su tutto il creato. E’ sulla sete di potere di uno dei quattro monarchi che questa forza fa leva e inizia a manovrare anime ed esistenze per raggiungere il suo scopo.
Ignari del loro fato un ufficiale afran (meticcio harjini) e un’allegorica compagnia affianca Derbeer, l’eroe della saga, divenendo la spina nel fianco di questa terribile minaccia.
Il volume si conclude senza un finale (più che una trilogia è una storia divisa in tre volumi, che poi stanno diventando sei), ma lo stacco non è troppo brusco. Resta solo il bisogno fisiologico di sapere come la vicenda andrà a finire.
Se non l'avete ancora letto non potete lasciarvelo scappare!
Ciao e di nuovo buon week end ;)

2 commenti:

  1. Avevo notato. Ma sai che non ho mai letto nulla di Fabiana a parte la fiaba dei Leoni Veneziani. Dovrei recuperare, ma in questo momento il fantasy classico non mi attira per nulla. Vedremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, devi recuperare! Fabiana scrive benissimo e dovresti proprio leggere qualcosa di suo :) Ciao carissimo e grazie mille della visita!

      Elimina

Dite la vostra! Mi fa piacere conoscere la vostra opinione