Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

domenica 25 marzo 2012

Magnifica Presenza

 

Non vi ho augurato buon week end, spero comunque che sia passato molto bene ;))
Per cominciare nel modo migliore la settimana vi consiglio di andare al cinema a vedere "Magnifica presenza" il nuovo film di Ozpetek.





Adoro questo regista e potrei non essere del tutto obiettiva ma questa storia è veramente molto bella.

Magnifica presenza vede protagonista Pietro, 28 anni, che arriva a Roma dalla Sicilia con un unico grande sogno, fare l'attore. Tra un provino e l'altro sbarca il lunario sfornando cornetti tutte le notti. E' un ragazzo timido, solitario e l'unica confusionaria compagnia è quella della cugina Maria, apprendista avvocato dalla vita sentimentale troppo piena.Dividono provvisoriamente lo stesso appartamento legati da un rapporto di amore e odio in una quotidianità che fa scintille. Ma arriva il giorno in cui Pietro trova, finalmente, una casa tutta per sé, un appartamento d'epoca, dotato di un fascino molto particolare e Pietro non vede l'ora di cominciare la sua nuova esistenza da uomo libero. La felicità dura solo pochi giorni: presto cominciano ad apparire particolari inquietanti. E' chiaro che qualcun altro vive insieme a lui. Ma chi? 

Il cast è composto da molti bravi attori e si alternano momenti di riflessione e risate, ritornano temi cari a Ozpetek ma con un tocco di magia, che alleggerisce tutta la storia.
Il tema della recitazione è trattato con leggerezza e ci sono molte citazioni interessanti.
Superba la scena dello scarafaggio...
Detta così suona proprio male, ma se andrete a vedere il film sono sicura che capirete quello che intendo...
Le musiche di Pasquale Catalano sono stupende e contribuiscono in modo concreto a creare l'atmosfera del film.

3 commenti:

  1. Eccomi... :D
    Purtroppo in questo periodo (e solo in questo periodo, poi tornerà la normalità -spero-) passo sempre in ritardo, ma ci sono.

    Ero indeciso se andarlo a vedere o meno... Lo adoro anche io ma dopo aver visto (e rivisto, e rivisto, e rivisto) Mine vaganti ho paura di rimanerne deluso...
    Mi consigli ugualmente di andarci?

    Ti abbraccio fortissimo e...
    Non perdiamoci di vista!!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo passa quando puoi! Io sono sempre felice di vedere il tuo nome tra i commenti! Come sai anche io sono poco presente ma non ci perdiamo di vista, vedrai! In merito al film è molto differente da Mine vaganti, riguarda il mondo dello spettacolo, ma non solo. Le maschere che si portano, i temi del razzismo, dell'emarginazione, dell'omosessualità sono più sfumati del solito. Credo sia un film per i suoi colleghi, lo definirei corale più del solito. Aspetta il DVD, forse ora non lo apprezzeresti come dici, potrebbe non reggere il confronto...
      Un grande abbraccio ;)

      Elimina
  2. Ti ringrazio!!!! Farò così allora... Non mi ispira infatti. Ti abbraccio fortissimo!!!!!

    RispondiElimina

Dite la vostra! Mi fa piacere conoscere la vostra opinione