Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

lunedì 2 aprile 2012

436 di Anna Giraldo - Commento


Ciao a tutti!
Buon inizio settimana!
Oggi vi parlo di un libro che mi è piaciuto molto: 436.
Si tratta di un volume che da tempo albergava nella mia libreria.
In effetti, ora che l'ho finito, da un lato mi pento di non averlo letto prima, dall'altra sono contenta perché è uscito da pochissimo il seguito e quindi non dovrò attendere per sapere come prosegue la storia.
Andiamo con ordine.



436 di Anna Giraldo
Casini Editore

Cosa ci fa un giaguaro in carne e ossa nel cuore di Londra? Cosa sono tutte quelle reminiscenze di un passato remoto? E le visioni sanguinose che perseguitano Redlie, diciassettenne venuta dall'Italia, ospite a Londra di zia Daisy? Perché tutti continuano a dirle che la sua luce è abbagliante? Cosa significa? Ci sono nuovi adorabili amici per Redlie. Ci sono una zia un po' squinternata ma premurosa e un padre che da sempre è lontano. C'è un gattino randagio di nome Copernico. C'è un segreto che nessuno vuole rivelarle: - Devi arrivarci da sola - le rispondono ogni volta che lei chiede. C'è un amore, uno splendido e tenebroso giovane, dalle abitudini e dai comportamenti inspiegabili. Ma c'è anche David. Ossuto e grigio, quanto spietato e violento.

Redlie Mcfarlane non è una ragazza come le altre.
Ha dovuto imparare fin da bambina a badare a se stessa e a sua madre. È cresciuta meglio che ha potuto, rifugiandosi tra i libri e sforzandosi di non pensare mai a suo padre, di cui la madre non ha mai voluto rivelarle il nome per ripicca.
Un padre scozzese, che le ha lasciato un cognome ingombrante, che la pone al di fuori della consueta cerchia dei ragazzi della città della pianura padana dove vive.
Finalmente sua zia Daisy (che bel nome!^^) bussa alla sua porta e la porta con sé a Londra.
La madre non oppone alcuna resistenza, ferendo la povera Redlie. Come ci si aspetta da un carattere come il suo si riprenderà presto, affascinata dalla magia della metropoli inglese e dal calore umano di Daisy. Quella giovane donna di nemmeno trent’anni che è sua zia ha amici e abitudini strane, pare conoscere gli avvenimenti prima che accadono, lavora costantemente a nuovi prodotti di erboristeria e non ha paura a lasciarla sola in una città nuova. Le presenta solo il fratello di un amica, Timothy, detto Honey. Con lui Redlie si sentirà a suo agio come mai prima.
In una delle molte giornate di pioggia estiva londinese Redlie conoscerà Sean, stupendo e inavvicinabile giovane dal passato misterioso.
Fin qui tutto nella norma, peccato che poi Anna Giraldo butti per aria le carte facendo vorticare la storia: magia, bellezza, affetti, suspance e fatica. Tutto mescolato con grande bravura dall’autrice nella stupenda cornice di Londra. La città è protagonista del libro tanto quanto Redlie, Sean e un gruppo di amici di cui Honey è il più rappresentativo.
Ho trovato 436 un romanzo avvincente, salvo pochi punti più lenti, necessari per comprendere l’andamento della storia, si lascia leggere con incredibile velocità.
I personaggi sono rappresentati con una psicologia ben definita, in modo speciale la protagonista, lontana dalle solite svenevoli signorine e dotata di un carattere forte e non comune. Ci sarebbe un bel discorso da fare sul sole e sulla luce ma temo di svelare troppo perciò dico solo che è un metafora che ho apprezzato molto.
Mi è piaciuto particolarmente la parte dell’allenamento, perché ritengo molto importante che, anche in un romanzo di fantasia, si abbia ben presente che per ottenere risultati di qualsiasi genere è necessario fatica e determinazione.
Concludo dicendo che l’ultima riga, con la spiegazione del titolo, è geniale.


Come dicevo prima, è da poco uscito il seguito


Thunder + Lighting di Anna Giraldo

"Luna affascinante stanotte! Qualcuno ci rimetterà la pelle per essersi lasciato sedurre!". La nebbia e il freddo rendono Redlie nervosa e triste e il giaguaro sta cambiando pelle. Gli amici vorrebbero stringere entrambi nel loro abbraccio pieno di calore, ma tutto è confuso, sbagliato. I ricordi per Sean e Redlie sono terribili e poi c'è un diario, e i parenti in Italia, e un misterioso quadro, e ci si mette anche un gruppo di energumeni a complicare le cose. Se si é diversi non si può essere amati. Dunque, chi è il vero mostro? La rivoluzione è solo agli albori. Serve energia straordinaria. Servono tuoni e fulmini!

L'ho già in wishlist!

4 commenti:

  1. Anna ha scritto un libro davvero bello, a dimostrazione del fatto che i romance soprannaturali possono essere belli, divertenti, originali e creativi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Andrea, hai detto proprio bene! La creatività di Anna ha saputo mescolare gli ingredienti consueti e creare un prodotto finale veramente unico e sorprendente!

      Elimina
  2. E' sempre una fantastica settimana quando ci sei tu che continui, nonostante tutto, a scrivere!!!! :D
    Ti abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Devis! Finchè mi fai questi commenti non smettere di scrivere post! Smack!

      Elimina

Dite la vostra! Mi fa piacere conoscere la vostra opinione