Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

lunedì 23 gennaio 2012

Il corvo di cristallo - commento




Il corvo di cristallo
di Chiara Panzuti
Linee Infinite Edizioni
734 p.



Dopo la distruzione della Terra solo due bambini sopravvivono al massacro. Salvati da un gruppo di alieni, danno vita a una nuova razza dal DNA misto, diventando i rispettivi sovrani di due pianeti in guerra tra loro. In un futuro che nasconde ancora tracce dei perduti sentimenti umani, solo una pietra sembra in grado di porre fine alla guerra. Una pietra legata ai fili invisibili di una sconosciuta Profezia terrestre. Una missione di ricerca mai compiuta prima porterà una ragazza a seguire le orme di un mondo ormai morto, un mondo in cui il futuro e il passato si intrecciano tra loro, aiutandola a scoprire gli antichi sentimenti che porta nel sangue. Nel corso del viaggio imparerà ad affrontare la vita, la paura della morte, i suoi limiti e le sue debolezze. In una realtà dove il futuro è soltanto lo specchio del passato degli uomini, incontrerà angeli, draghi, ombre e fantasmi che la aiuteranno ad andare al di là di ogni apparenza, spingendola a guardare in un’unica direzione: dentro se stessa.

La splendida copertina è stata realizzata da Ilaria Trombi

L'autrice

Chiara Panzuti è nata il 18 Febbraio 1988 a Milano. Ha frequentato il liceo classico e successivamente un corso triennale di Illustrazione e Animazione Multimediale all’Istituto Europeo di Design. Attualmente lavora come collaboratrice in un piccolo service editoriale. Ama il cinema e quando scrive si ispira ai film fantasy e di avventura. Adora viaggiare, soprattutto nei posti freddi; il suo sogno è visitare la Groenlandia e le isole Svalbard.

Il mio commento

In un mondo che non è il nostro, Titania, in cui una razza generata dalla fusione tra alieni e umani, gli Axer, combatte una guerra contro Starsei e i Craisi, tre ragazzi vedranno la loro vita andare in pezzi.
Una società in cui esiste solo la guerra, retta da una terribile sovrana dittatrice, figlia degli esperimenti genetici Oxfandra che persegue l’unico obiettivo di distruggere il fratello gemello Nemus, capostipite dei Craisi.
Su Titania o sei Yark, soldato combattente armato o sei Harke, tecnologico combattente al computer. Akira, Yuri e Cleo sono Harke che ogni giorno si recano in una delle quattro torri per svolgere il loro compito di distruzione informatica dei sistemi craisi.
Tutto cambia quando Akira diviene la cercatrice del Corvo, l’arma finale che consentirà a Oxfandra di vincere la guerra.
Un universo da esplorare, tre amici, prove da superare compagni di viaggio inaspettati, morti, amori impossibili e amori segreti, passioni c’è tutto in questo romanzo di fantascienza e di formazione che vede l’evolversi della personalità di Akira fino al finale assolutamente inaspettato e sorprendente.
L’autrice ha creato un universo di mondi originali in cui la malinconia regna sovrana, in cui la mancanza appare come l’elemento collante di tutta la storia. Sia essa mancanza di volontà di scegliere, di pace, di libertà, di radici, di amore.
A ognuno dei personaggi manca qualcosa, e il viaggio li aiuta a completare quella parte di sé che andrebbe rovinata se lasciata incompleta. Credo siano i personaggi, oltre naturalmente all’intreccio veramente ben congeniato, la parte più notevole del libro. Alcuni sono veramente realistici come Alarico o Kyle, la stessa protagonista mostra una crescita interiore notevole attraverso l’evolversi delle vicende.
Un bel tomo da settecento pagine che, incredibile a dirsi nel mondo fantasy, è autoconclusivo. Leggerlo farà riflettere sui valori più importanti della vita umana, ma anche ridere e sarà facilissimo farsi catturare dalla lettura.
Un esordio per molti versi sorprendente, per la complessità dei temi ma anche per la bravura nell’affrontarli, lo consiglio agli amanti della fantascienza e spero di leggere presto nuove storie di Chiara Panzuti.

7 commenti:

  1. ok, lo leggo prestissimo! Wow! Black.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi! Ma io non ti dico quello che mi ha detto il traz, io sono buona ^^ (e le si allungò il naso...)

      Elimina
  2. Forse un po' lunghetto... Ma dopo aver letto le tue valutazioni son curioso di leggerlo.
    Ti abbraccio!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace la fantascienza vai sul sicuro, un abbraccio a te, dopo vengo a leggerti che credi ;))

      Elimina
  3. Interessante...
    Ma ti scrivo anche per comunicarti che ti ho nominata per The Versatile Blogger Award! :D
    http://valentinabellettini.blogspot.com/2012/01/versatile-blogger-award.html

    RispondiElimina
  4. Wow! Valentina grazie! Vado subito a vedere di che si tratta ^^

    RispondiElimina
  5. Menestrello l'è sorpreso e 'sìffatta recenziona [Stranamente devo dire, di solito mi spengono l'interesse in qualcosa], ha financo intrigato codesto povero menestrello...

    ...paginaziona l'è invero poco conto: l'è invero gruccia far metro di fogli, ove istoria l'è portento infinito l'è limite augurabile :)

    RispondiElimina

Dite la vostra! Mi fa piacere conoscere la vostra opinione