Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

venerdì 25 maggio 2012

Tempeste




LA TEMPESTA di Giorgione, uno dei quadri più misteriosi della nostra storia dell'arte.
Dipinto senza disegno preparatorio, solo con l'uso del colore nel 1505, è conservato alle Gallerie dell'Accademia di Venezia



Ci sono giorni in cui non succede niente.
Calmi, piatti come le acque di un lago di alta montagna.
Altri in cui le sorprese, gli imprevisti, ti fanno imbestialire, gioire, piangere.
Non so quali siano migliori.
So che io non amo le acque ferme ma il mare in tempesta.
Questa settimana c'è stata tempesta quasi ogni giorno, ma il bello deve ancora venire.
Devo prepararmi perchè l'estate sta per arrivare...




Buon week end!

5 commenti:

  1. Ti confesso che a me i temporali violenti estivi spaventano molto. Quando ero piccolo per due estati consecutive sono stati la causa di incendi terribili a due passi da casa mia. Temo di essere rimasto un po' segnato. Ricordo che pensavo "Chissà a chi toccherà questa volta".
    Mi piace però tantissimo l'atmosfera dopo la tempesta. C'è una sensazione incredibile. L'aria è leggera, il cielo luminoso e sembra che tutto sia possibile. Non so se mi spiego.
    Un grande saluto, Claudia.

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima!!!!
    Ti auguro un favoloso we anche a te!!!!

    Nei miei programmi è quello di rialzarmi e camminare nuovamente!!!
    Ti abbraccio e grazie di esserci sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro DEVI rialzarti! Non farmi stare in pensiero, ok?
      Coraggio! Un grande abbraccio!

      Elimina
  3. Mi ha cancellato il commento ç_______________________ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero!
      Ma mi è arrivata la notifica, non capisco...
      Comunque eccolo :
      "Ti confesso che a me i temporali violenti estivi spaventano molto. Quando ero piccolo per due estati consecutive sono stati la causa di incendi terribili a due passi da casa mia. Temo di essere rimasto un po' segnato. Ricordo che pensavo "Chissà a chi toccherà questa volta".
      Mi piace però tantissimo l'atmosfera dopo la tempesta. C'è una sensazione incredibile. L'aria è leggera, il cielo luminoso e sembra che tutto sia possibile. Non so se mi spiego.
      Un grande saluto, Claudia.

      Un grande saluto a te carissimo!

      Elimina

Dite la vostra! Mi fa piacere conoscere la vostra opinione