Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

giovedì 31 marzo 2011

Ispirazioni letterarie


Uncient Reef opera di Giuseppe Gonella

Molti scrittori nei ringraziamenti citano musicisti che con le loro melodie hanno saputo creare l'atmosfera, letteralmente, dei loro libri.
Anche io l'ho fatto, inutile negarlo.
Senza Elisa, i Coldplay e i Muse il mio piccolo Esedion non avrebbe mai visto la luce.
Ma c'è anche un'altra forma d'arte senza la quale non potrei vivere.
Chi mi segue sa della mia passione per la pittura.
Sarà la mia assoluta incapacità di ritrarre il mondo con una matita ma ho un'ammirazione infinita per i pittori e per tutti coloro che possiedono la dote di rappresentare la realtà e le idee in forma pittorica.
Il mio ringraziamento non va solo ai musicisti ma anche verso un pittore, Giuseppe Gonella, giovane, simpatico e bravissimo. Una sua opera in particolare mi ha mostrato la terra in cui si svolge tutta la storia del mio romanzo.
Nel suo sito potete farvi un'idea delle sue opere e se in aprile passate dalle parti di New York non esitate a fare una capatina alla mostra a lui dedicata

3 commenti:

  1. mmmmm
    I tuoi gusti musicali mi hanno fatto pensare a Anna Ternheim, se non la conosci io ti consiglio il provare il disco Halfway to Fivepoints. Magari ti piace.
    Se vuoi farti un'idea su youtube dovresti trovare la sua versione di Little lies ed altre canzoni.

    RispondiElimina
  2. Grazie Enrico! Le tue dritte musicali non mi hanno mai deluso^^ Vado subito ad ascoltarla!

    RispondiElimina
  3. Beh, lo sai come la penso sui Muse... I LOVE YOU!
    Black.

    RispondiElimina

Dite la vostra! Mi fa piacere conoscere la vostra opinione