Le cronache di Gaia

Cronache di Gaia.

Un luogo di viaggio e di passaggio, benvenuti!

Italia: terra d'amori, arte e sapori

Italia: terra d'amori, arte e sapori
EWWA

venerdì 30 luglio 2010

Libro da ombrellone n.1


Passata la furia di ieri, sì sono abbastanza volubile, e in genere non resto mai arrabbiata a lungo ^^, rieccomi a parlare dell’ultimo romanzo che ho letto.
Si tratta di un grazioso libro da ombrellone.
Nel gergo di Daisy, dicesi “Libro da ombrellone”,un libro dalle dimensioni ridotte, portabilissimo nella sacca da spiaggia, leggero, sia come numero di pagine, sia come contenuto, che posso leggere mentre fisso l'orizzonte e controllo i pupi, grandi e piccoli ;)
"L'orribile karma delle formica" di David Safier.
aNobii lo presenta così :
Da affascinante conduttrice televisiva a formica! E tutto per colpa della sua sfrenata ambizione e del suo cattivo carattere. Una punizione tremenda per la povera Kim, che perde in un colpo il marito, la sua bimba e finisce a un livello infimo nella scala delle reincarnazioni. Ora per lei c'è un solo modo per correre ai ripari: tentare la difficile risalita da insetto a essere umano, passando per una serie di altre, certo orribili, forme animali. Riuscirà a rientrare nel corpo di una donna e a impedire che il consorte finisca definitivamente tra le braccia della sua ex migliore amica? Un esordio esplosivo, un romanzo scoppiettante, che la stampa ha classificato tra i più divertenti di tutti i tempi.
Media voti 3 e mezzo
Condivido la votazione.
Ora definirlo “tra i più divertenti di tutti i tempi” è un’esagerazione bella e buona, ma si sorride. Garantito.
Questa donna sfortunata passa da una vita all’altra accompagnata dalla reincarnazione di Casanova, il mio personaggio preferito, e cerca di riavere la sua famiglia. A tratti è pure commovente.
La visione religiosa non la prendo neanche in considerazione perché l’autore di certo non voleva scrivere un trattato sul Buddismo. Anche perché descrive Buddha in modo a dir poco irriverente…
Simpaticissimo invece il modo di presentare gli eventi attraverso gli occhi di esseri che di solito non consideriamo. Come le formiche.
Mie acerrime nemiche delle ultime settimane, ora, dopo aver letto il libro, mi sento quasi in colpa per averle schiacciarle, poveracce. Non penso per un attimo che siano la reincarnazione di mia nonna, solo che, constato che anche loro devono pur mangiare!
Ci sono riferimenti al nostro egoismo, agli esperimenti sugli animali nei laboratori, alla forza dell’amore.
Insomma un buon libro da portare nel week end sotto l’ombrellone!

Buon fine settimana a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento

Dite la vostra! Mi fa piacere conoscere la vostra opinione